domenica 28 febbraio 2010

La mia stella compie 6 anni

La mia dolce stellina Serena domani compie 6 anni.
Abbiamo festeggiato l'evento oggi domenica perchè domani lunedì la studentessa Serena va a scuola,impegno a cui non può mancare e dove sta dimostrando tutte le sue virtù.
Ormai legge e scrive normalmente con molta scioltezza e grande capacità.
Consolazione della mia vecchiaia e ricompensa ai miei tanti sacrifici e a quelli della sua amatissima nonna Anna.

Auguri stellina.

Nonno Pietro e nonna Anna. 

sabato 27 febbraio 2010

DAL BLOG DELL'ASCD PANNI

APPENNINICA DA SBALLO, continua la marcia in vetta



postato da Tony Spada [25/02/2010 19:56]


APPENNINICA - CASTELFRANCO 5 - 1


L'Appenninica rifila ben cinque reti al Castelfranco e lo fa in piena scioltezza dinanzi al pubblico di casa accorso numeroso per la sfida. Dopo 8 minuti Liscio su lancio di Boccia sblocca subito il risultato. Passano altri due minuti e l'arbitro concede un calcio di rigore per atterramento in area di Liscio. Carbone, tira dagli undici metri e il tiro è imprendibile.Al 12' pt Russo effettua una conclusione da fuori area e segna la terza rete. Al 22' pt un cross di Boccia viene intercettato da Russo che insacca per la doppietta personale. Nel secondo tempo al 10' su calcio d'angolo di Salvavita, Tosco colpisce di destro e porta a quattro le marcature. A tre minuti dallo scadere il gol della bandiera degli ospiti da fuori area in posizione di fuorigioco non ravvisata dal Direttore di Gara.


APPENNINICA: Giampaolo, Russo, LISCIO L., Boccia (1'st Delle Donne), COCCIARDI F., Salvavita, Zambri, Carbone (1'st Tosco), Di Giorgio, Basilico, SPADA A., all. Ferro ( in grassetto i PANNESI)


CLASSIFICA: APPENNINICA A.P. 30 , GRECI 22 , ATL. SAN SOSSIO 21 , MONTELEONE 21 , SAVIGNANESE 18 , REAL CARIFE 17 , A.SAVIGNANO 15 , ARTEMISIUM 13 , V. CASTEL BARONIA 11 , CARIFE 11 , CASTELFRANCO 9 , VALLESACCARDA 8 , LUPI TREVICO 3
SABATO 27 FEBBRAIO ORE 15,00 CAMPO COMUNALE SAN COSTANZO
APPENNINICA - GRECI
TI ASPETTIAMO !!!!!!!!
Il direttore: FORZA APPENNIBICA!

LUTTO PANNESE

Il 25 febbraio si è serenamente spenta in Pianura (NA) Suor Carmelina Rainone, figlia di Leopoldo Rainone,indimenticabile personaggio pannese.

Ai familiari giungano le nostre doglianze per la perdita della cara Suor Carmelina.

Il direttore

giovedì 25 febbraio 2010

IL COMPLESSO E LA...DANZATRICE

Non ci sono parole per descrivere l'entusiasmo suscitato dall'esibizione del complesso musicale che Giuseppe ha saputo mettere insieme: hanno fatto ballare anche gli ultrasettantenni con musica anni '80. Domenica pomeriggio nell salone della Croce D'Oro erano tutti ballerini.
Colgo l'occasione per presentarlo Giuseppe, semmai ce ne fosse bisogni, il primo figlio di Lodovico Veggia.
Dopo varie esperienze è entrato a far parte del mondo dello spettacolo, prima come musicista semi-professionista, per poi approdare nel mondo delle discoteche avvenuta dopo la morte del suo zio Michele Rainone. Ora Socio Titolare dell’Agenzia Premiere di Prato.
In stretta collaborazione con Endemol Italia ha al suo attivo le selezioni Ufficiali del Grande Fratello ,inoltre ha anche l’esclusiva per i personaggi di Melevisione , programma per bambini che da vari anni va in onda su Rai Tre. Le selezioni vengono fatte presso centri commerciali, nelle piazze delle città ed il Tour Teatrale. La collaborazione con Endemol Italia dura ormai da sei anni. A parte questo la sua Agenzia si occupa anche di concorsi a premi organizzati per i centri commerciali in Italia, in particolar modo del Centro Commerciale i Gigli di Capalle (FI) . Un altro importante spettacolo di cui l’Agenzia si occupa è quello relativo al Gioco di Affari Tuoi in Tour per i Centri Commerciali.
Le feste e gli avvenimenti sono sempre organizzati dall’Agenzia con estremo rigore e massimo impegno
Tutte le sue Produzioni sono in Esclusiva o Produzioni proprie.
La sua sede è a Prato. In questi lunghi anni di lavoro l’Agenzia si pone oggi come una delle più organizzate nell’ambito del mondo dello spettacolo e questo grazie al socio che l’affianca ed ai validi collaboratori che lavorano con lui.
Il Presidente dell'ACAP Pratto
Dr. Alfonso Lapolla

domenica 21 febbraio 2010

La nuova associazione pannese

Al direttore del giornale “ Il Castello”
Pietro De Michele
Si porta a conoscenza del giornale e dei pannesi nel mondo che,dopo aver costituito,con atto privato,il giorno 1 gennaio 2010,l’Associazione Bandistica,Folkloristica,Musicale e Culturale “ARMONIA PANNESE “ Il giorno 18 febbraio 2010 ho provveduto a registrare fiscalmente e giuridicamente la suddetta associazione.

I soci fondatori e quindi il primo direttivo costituito è il seguente:

Presidente: De Cotiis Amedeo

Vice presidente: Giovanni Mastrangelo

Segretaria: Colacone Cristina

Tesoriere: Anna Maria Ragno

Consigliere delegato alla rappresentazione del gruppo folk: Gattulli Pietro

Consigliere delegato alla coordinazione del gruppo folk: Rocco Gesualdi

Consigliere delegato alla coordinazione del concerto bandistico: Mansollillo Alfonso.

Quest’associazione si prefige, di far si che tutte le realtà musicali pannesi come concerto bandistico e gruppo folklortistico formino un gruppo compatto e ben armonizzato al fine di vedere queste realtà aspirare a livelli sempre più alti nell’operare e a trovare sempre più nuove iniziative per vederle un giorno riconosciute non solo nel nostro territorio ma anche a livello nazionale e internazionale.

Chiunque voglia far parte di tale realtà come socio sostenitore può tesserarsi versando la piccola cifra di € 7.00 annuali ad un membro del direttivo.

I musicisti o facenti parte del gruppo folkloristico che vogliono tesserarsi devono versare la quota di € 10.00 annuali poiché comprendente € 3.00 per assicurazione annuale.

Quanto prima sarà costituito un sito internet per poter contattare direttamente l’Associazione e un conto bancario per le eventuali donazioni.

Contatti: Maestro Giovanni Mastrangelo cell. 3491536530

Amedeo De Cotiis cell. 3484935946

PS: Altri dettagli verranno comunicati in seguito.

Il presidente
Amedeo De Cotiis

venerdì 19 febbraio 2010

Quando la fotografia diventa arte

Fa piacere leggere articoli della stampa locale che ti riguardano da vicino,come questo della collega Angela Dalicco a pag.12 del setttimanale "6Donna" di questa settimana.


Il direttore padre...soddisfatto.

AUGURI ALLA CARA ANNA


Dattoli Anna: 70 anni. La nostra bidella. La redazione di Panni lunedì 15 febbraio 2010, insieme a Giovanna Procaccini,si è recata a casa di Anna Dattoli omaggiandola con un mazzo di rose. Perché direte voi? La risposta è la seguente: 70 anni. Che dire di Anna, persona semplice, umile, 34 anni di servizio nella scuola come bidella, sempre disponibile con noi ragazzi. AUGURI DI CUORE, e mi raccomando rimani sempre così. Noi ragazzi ti ricorderemo con tanto affetto. Che il Signore ti protegga sempre.


La redazione di Panni:Amedeo De Cotiis, Raffaele Rainone, Rocco Gesualdi.

La redazione di Foggia aggiunge i suoi affettuosi auguri alla cara Anna.

Il direttore

giovedì 18 febbraio 2010

PANNI PE HAITI

IL 21 FEBBRAIO DALLE ORE 16 ALLE ORE 21 L'ACAP DI PRATO HA ORGANIZZATO, NEI LOCALI DELLA CROCE D'ORO DI PRATO,UNA BELLISSIMA INIZIATIVA PER RACCOGLIERE FONDI PER I BAMBINI DELLA TERRA COLPITA DALLA PIU' GRAVE CATASTROFE DEGLI ULTIMI TEMPI. VOGLIAMO DIMOSTRARE AL MONDO INTERO CHE ANCHE I PANNESI SI MUOVONO PER PORTARE SOLIDARIETA' A CHI HA SOFFERTO UNA TRAGEDIA PIU' GRANDE DI LORO. LASCIATI UN POMERIGGIO PER VIVERLO ALL'INSEGNA DELLA SOLIDARIETA': UNISCITI A NOI. PER CONTATTARCI USA IL NUMERO DI CELLULARE DELL'ASSOCIAZIONE: 3203478464

Il Presidente
Dr. Lapolla Alfonso
__________________________
La nostra Luciana Bianco da Firenze ha voluto dedicare una poesia a
I BIMBI DI HAITI
Siamo nella terra
che antica
riecheggia di tremori.
Conosciamo
bene
quel vuoto
che distrugge
repentino
lunghe strade e tante storie.
Quante lacrime
versate
per i corpi recisi
i nidi sventrati
e
i cassetti dormienti
custodi di memorie.
Quante mani
veloci e caparbie
da macerie graffiate
con la speranza
di portare
alla luce
vite sfiorate
dalla morte.. che passa
solo
per guardare.
E ora il pianto
che batte le tempie
rigide di sgomento..
ci divide un mare grande
ma
la terra
trema
ovunque.
Il nostro piccolo cerchio
si aggiunge
alla catena del mondo
che stringe
fraterna
le spalle ferite
i cuori tremanti
i volti con gli occhi
dei bimbi vaganti.
Possa volare
la nostra preghiera
e
giungere d’ali..
posarsi
sui grandi dolori
dei piccoli cuori
per alleviarne
almeno l’intenso..
almeno un po’
dell’enorme scompenso.
Possa sciogliersi
la lacrima nostra
fino
a raggiungere la loro tristezza
per aspettare
il ritorno più atteso..
di nuovo
il sorriso
su ogni piccolo viso.

Luciana BIANCO 18 Febbraio 2010

mercoledì 17 febbraio 2010

Ancora furti a Panni e dintorni

Questa notte, quella dal 16 al 17,a Panni sono stati perpetrati due furti con scasso, il primo ai danni del Ristorante al castello Old Garden dove ignoti hanno sottratto una discreta quantità di alimenti, quali prosciutti, formaggi, salumi e bevande varie ed altri approvvigionamenti utili per l’esercizio commerciale ben condotto dalla famiglia Lapolla, l’altro è stato tentato alla tabaccheria di Antonietta Zelano in corso Vittorio Emanuele intorno le ore 4,00 del mattino. Tentato in quanto dopo aver forzato la serratura della porta esterna e rotto le vetrate di quella interna sono stati uditi da Osvaldo Gesualdi, coniuge della Zelano, il quale resosi conto di quanto accadeva, ha lanciato urla contro i ladri che si sono subito dileguati senza tralasciare di prendere dal cassetto dei soldi lì deposti ammontanti a circa €. 200,00.

Non è tutto qui, infatti anche in altri paesi viciniori a Panni si sono e si verificano furti del genere, come ad Orsara di Puglia, Castelluccio dei Sauri e qualche altro ancora, tutti mirati verso esercizi pubblici commerciali e negozi. Pochi giorni fa lamentammo i due furti al ristorante al castello e al bar alla Taverna a danno dei fratelli Rucci e, fino ad oggi, la nebbia, perseverante in paese, copre ogni traccia così come questi altri due ultimi di stanotte.

E’ evidente che trattasi di una banda organizzata ed attrezzata per questo tipo di furti che da qualche tempo in qua imperversa nella zona e, se non si prenderanno opportuni ed adeguati provvedimenti, non si sa fino a quando le popolazioni residenti saranno sotto l’incubo di questi furti.

Il ruolo del giornalista, così come deve o dovrebbe essere, non è soltanto quello di denunciare fatti ed accadimenti di varia natura ma, anche, di svolgere delle indagini al fine della ricerca della verità che, spesso, viene interpretata a “modo proprio” col risultato opposto. Ebbene personalmente ho fatto delle indagini in proposito e com’è mio uso e costume ho ascoltato alcune voci di persone vicine ai fatti svoltisi e, facendo un analisi delle stesse, emerge, molto probabilmente, che trattasi di una banda di ladri organizzata in questi tipi di furti, quali vettovagliamenti, elettrodomestici, quali televisori o altro facilmente vendibili, alimenti e bevande di ogni genere e, quando possibile, anche soldi, composta da non residenti ma da qualcuno di questi indirizzata e guidata nelle azioni criminose. Certamente gli organi di polizia svolgono le loro indagini com’è nelle loro competenze ma ci permettiamo, molto umilmente, di suggerire alle locali stazioni di carabinieri un pattugliamento anche notturno per le strade dei paesi ormai presi di mira dalla banda in questione, se non altro servirebbe come deterrente per questi e altri crimini commessi in orari notturni approfittando del riposo delle popolazioni in particolare tra le ore 2,00 alle ore 4,00 del mattino.

Il direttore

martedì 16 febbraio 2010

G R A Z I E




G  R  A  Z  I  E

A TUTTI

PER LA TEMPESTIVITA' NEL RINNOVO

DELL'ABBONAMENTO PER L'ANNO 2010

Il direttore

lunedì 15 febbraio 2010

Beh...che ne dite?

Ho cambiato il look del blog in quanto questo mi sembra più raccolto e snello da operare nonchè con una grafica molto chiara.

A VOI CHE VE NE PARE ?

Tanto che ve par par...a la fin recir ie quedd ca mi piac,ma,in democrazia,si "usa" far così!

Salute gente pannese.

Il direttore

domenica 14 febbraio 2010

Nuova Ass.ne Culturale Folkloristica e Musicale Pannese




PANNI, 13 febbario 2010


Beh ! Non mi si dica fissato... (sissignori, la musica è il secondo amore della mia vita)...


Ricordo a tutti i Pannesi ovunque vivano, che dal 1 gennaio 2010 è nata in Panni l' ASSOCIAZIONE CULTURALE FOLKLORISTICA E MUSICALE (E.n.d.a.s) "ARMONIA PANNESE" .


Lo scopo ? La gestione e la promozione di antichissime ma recenti realtà musicali, folk e culturali di Panni : ad esempio, il Concerto Bandistico "GERARDO RAINONE", il Gruppo Folkloristico "LI SCAZZEMATJEDDE" ecc.ecc.


Per il tesseramento e le informazioni, rivolgersi alla sede dell'Associazione sita in Corso Margherita,Panni.


Sottolineo anche l' apertura per conto dell'Associazione "Armonia pannese" di vari corsi di istruzione : ad esempio, il Settore Laboratorio per il FOLK per il 2010 prevede...- PRIMI PASSI FOLK : corso destinato ai bambini fino ai 10 anni ;- STAGE "PIZZICA PIZZICA : durata un week end intero, con i Danzatori salentini Giovanni e Annamaria ; e svariate altre attività.


Col. Franco De Michele

sabato 13 febbraio 2010

Il blog dell'A.S.C.D. Panni



Il Presidente dell'ASCD Panni Tony Spada ha comunicato oggi con una mail,indirizzata a tutti gli operatori informatici pannesi e non, la nascita del blog dell'associazione in data 10 febbraio 2010 (il link:http://blog.ascd-panni.it/), la qual cosa mi ha colto, felicemente, sorpreso e nel contempo compiaciuto.Il Presidente così dice:lo scopo di questo blog è quello di favorire lapartecipazione dei propri soci alla vita dell'Associazioneal fine di poter raccogliere idee e suggerimenti utili apromuovere attività sportive dilettantistiche, attivitàculturali, ambientali, ricreative, turistiche, realizzando,così, interessi a valenza collettiva. Vi invito, pertanto,a scrivere ed a proporre idee: creiamo la comunitàvirtuale dell'A.S.C.D. Panni! Il Presidente: Tony Spada
Subito ho voluto lanciare un mio messaggio personale in quel blog che sotto riporto integralmente:
"Complimenti vivissimi,un ottimo lavoro sia grafico che in contenuti.Quando affermo che Panni cresce,anche se,purtroppo,non nel numero della popolazione residente,trovo conforto in queste realtà quotidiane,anche se virtuali come queste.Certamente la nascita di questo blog contribuirà ad una ulteriore crescita culturale nonchè nello scambio ed incontri reciproci tra la gente pannese in tutto il mondo.
A disposizione sempre e comunque per Panni e Pannesi.AUGURI!"

L'invito personale che rivolgo ai tanti frequentatori pannesi del web,in particolar modo ai tanti amici pannesi in Facebook,è quello di frequentare gli spazi web di marca pannese messi a disposizione di tutti al fine di mettere e tenere "insieme" la grande comunità pannese sparsa nel mondo.Oggi Panni entra direttamente nelle vostre case anche se lontane e in altri continenti ma,grazie alla moderna tecnologia e alla grande disponibilità di molti di noi operatori del web,ogni distanza è annullata, l'evolversi del mondo intero può essere seguito agevolmente e comodamente seduti davanti ad un PC ognuno nelle proprie abitazioni.
Non ci sono scusanti,oggi,alla "ignoranza" di fatti,avvenimenti e accadimenti pannesi,sono perfettamente conoscibili con un semplice...clik.

SEGUITE LA PANNESITA' NEL MONDO!

Il direttore

venerdì 12 febbraio 2010

Angela Rainone laureata!

L'8 febbraio u.s. la nostra bella ed intraprendente collaboratrice della Redazione di Panni, Angela Rainone,ha conseguito,con voto 107,la laurea in Media e Giornalismo presso l'Università degli Studi di Firenze.
Un altro fiore all'occhiello per la Pannesità!
La foto dice tutta la gioia della famiglia Rainone (non ho mai visto un sorriso così smagliante sul volto di papà Leonardo...ne ha ben donde).
La sua laurea personalmente mi da un grande conforto dal punto di vista editoriale,nonchè personale per la grande stima nei confronti della bella Angela,in quanto oggi a Panni c'è un giornalista con tanto di laurea che,sia per titolo che per merito,potrà dare un suo importante contributo al giornalismo pannese,come d'altronde già dato al nostro giornale che,glielo auguro con tutto il paterno affetto,possa divenire il suo trampolino di lancio per una fulgida carriera
in quel settore dell'informazione pubblica essenziale per la crescita di un paese come Panni e un Paese come l'Italia.
Auguri dalle Redazioni di Foggia/Panni alla cara Angela.
Il direttore

La Coop. "La Rosa"

PRENOTAZIONE SALSA PER L'ANNO 2010

SONO APERTE LE PRENOTAZIONI PER SALSA, POMODORI IN SALSA E POMODORI SPACCATI PER L'ANNO 2010!
PER PRENOTARE E' SEMPLICE: BASTA CONTATTARE I NUMERI
347/8760246
OPPURE
348/7247571

MA ANCHE SCRIVERCI UN EMAIL A info@cooperativalarosa.it
O LASCIARE UN COMMENTO SOTTO QUESTO ARTICOLO
INDICANDO
NOME, COGNOME, NUMERO DI TELEFONO, QUANTITA' DI BARATTOLI (DA 314g - 580g) E IL TIPO DI PRODOTTO (SALSA, POMODORI IN SALSA O POMODORI SPACCATI).
GRAZIE!
COOP. LA ROSA

giovedì 11 febbraio 2010

LUTTO PANNESE

E' deceduto ieri sera a Prato il compaesano Michele Calitri di anni 81 con il conforto della moglie Saveria e dei figli e nipoti.
Le esequie si sono svolte oggi a Prato.
Ai familiari, parenti di mia moglie Anna,le nostre più sentite ed affettuose condoglianze così come da tutti coloro che lo hanno conosciuto e stimato in questa vita.
Il direttore

mercoledì 10 febbraio 2010

ADDIO COMUNITA' MONTANE

Redazionale del "Il Corriere del Sud" di ieri alle ore 19,26:
"Il Consiglio Regionale della Puglia, pochi minuti fa, ha approvato all'unanimità la chiusura definitiva delle Comunità Montane, compresa quella dei Monti Dauni Meridionali di Bovino, l'unica che sperava di poter sopravvivere al taglio degli enti sovracomunali. Con la chiusura della Comunità Montana di Bovino, va a casa anche il Senatore del PDL Carmelo Morra, che alcuni giorni fa era riuscito a farsi eleggere presidente esterno da soli 9 consiglieri su 16. Quindi, Morra viene buttato politicamente giù anche coi voti del consiglieri regionali del PDL, il suo partito, che, in realtà, più del centro sinistra ha lavorato per la chiusura delle comunità montane, in linea con la politica nazionale del partito. Non solo: il consiglio regionale ha anche accorciato i tempi per il commissariamento degli enti a 20 giorni, invece dei tradizionali 30 giorni previsti. Rimane un punto interrogativo sul destino dei dipendenti delle Comunità Montane. Le possibilità sono due: o vengono assorbiti da un'eventuale unione tra i Comuni; oppure vengono trasferiti alla Provincia".
__________________
N.d.r.
Come previsto dall'art.13 della finaziaria 2008 sono circa 150 le Comunità montane da eliminare, quasi 70 milioni di euro in meno di spesa in bilancio in soli due anni, oltre 5 mila persone vi lavorano, assorbendo il 33,4% delle spese correnti. La Regione Puglia ieri ha deliberato alla unanimità dei consensi,ossia di tutte le forze politiche presenti,la soppressione di tutte le Comunità Montane della regione.
Ovviamente l'atto sarà in discussione in tutte le sedi politiche italiane ma,comunque e quantunque,il decreto è definitivo ed irrevocabile pertanto nei prossimi 20 giorni saranno nominati dei commissari ad acta al fine di regolare la chiusura degli enti. Il personale sarà distribuito gran parte negli Enti delle Provincie e,dove occorrano,nei comuni del territorio interessato.
Tutto questo ed altro ancora al fine di ridurre la spesa pubblica,obbiettivo primario di tutti i governi in vista della micidiale crisi mondiale incombente sulle nazioni anche su quelle più ricche al mondo,quali gli USA.
La politica è...politica e quindi affidata a coloro che,eletti dal popolo (???),sono demandati a emanare leggi e normative a garanzia delle popolazioni interessate al territorio nazionale. La domanda-riflessione che mi pongo,miei cari lettori, è questa: che si debba fare economia per l'ottimale andamento gestionale della cosa pubblica è sacrosanta verità ma,possibile mai che le restrizioni e i tagli partono sempre (e soltanto?) dal basso? Mai il contrario...almeno fino ad oggi!
Quando vedremo,ad esempio,il taglio del numero dei parlamentari?Dei Ministeri e delle infinite diramazioni politiche-istituzionali che sciamano,incontrollate anzi protette dai loro singoli leader,il cui costo per il Paese Italia ammonta all'incirca per 3 milioni di euro al giorno e oltre 650 milioni l'anno?
Ci resta la speranza che questa "stretta" al buropoliticoistituzionalismo sia il primo di ulteriori e più importanti passi verso la... tranquillità del povero lavoratore-operaio-dipendente il quale ha gli incubi notturni per il timore che il lavoro,la sua azienda,al risveglio mattinale non ci sia più..."CHIUSO" per...i costi troppo elevati e non più sostenibili.
Sapete della normativa del Parlamento Europeo che chiede la chiusura degli uffici comunali ai centri abitati con meno di 3.000 abitanti? No? Aspettate e...vedremo.
Il direttore

martedì 9 febbraio 2010

E' nata Giada

E' nata da qualche ora presso la Maternità di Foggia GIADA la seconda filgia di Pasquale Ciruolo,sindaco di Panni.

A lui e la sua gentile consorte le nostre vivissime felicitazioni per il lieto evento e l'auspicio di continuare così al fine di ripopolare la n0stra Panni.

Il direttore a nome e per conto della gente pannese nel mondo.

Il calcio pannese: L'ASCD informa che


Sabato 6 febbraio alle ore 14:30 si è disputata la gara di calcio valevole per il campionato di terza categoria con lo scontro diretto tra la prima in classifica Appenninica (Accadia-Panni) e la diretta avversaria, seconda in classifica, Real Carife.Gli ospiti vanno in vantaggio per primi ma dopo qualche minuto l'Appenninica inizia a dettare la sua legge; gioco con palla a terra e passaggi di prima ed ecco che arriva il pareggio e subito dopo il 2-1 per i padroni di casa.Il secondo tempo iniza con nervosismo dovuto alle pessime condizioni del campo e del tempo e molti errori arbitraliche portano all'espulsione diretta per proteste di un attaccante dell'Appenninica e subito dopo doppia ammonizionee rosso per il capitano di casa. Appenninica in 9 per quasiun tempo e proprio in questo momento di difficoltà l'Appenninica va ancora in gol per il 3-1; ma c'è ancora da soffrire perchè il Real va in gol su calcio piazzato.Risultato finale Appenninica - Real Carife 3-2.Appenninica sempre più sola in vetta a + 8 dalla seconda e con una partita in meno.

Il direttore: e noi che pannesi siamo gridiamo: FORZA PANNI!

domenica 7 febbraio 2010

Il 65° di nonna Anna



OGGI CIRCONDATA DALL'AMORE DEI FIGLI IVANA E GIANLUCA,DEL GENERO GIANNI,DELLA NUORA ROSSELLA, DALLE NIPOTINE SERENA E SABRINA,DALLA SORELLA LUCIA E FAMIGLIA E DAL FEDELLISMO SPANKY, NONNA ANNA
HA FESTEGGIATO IL SUO
65° COMPLEANNO
Tanti gli auguri pervenuti, anche da Panni e l'immancabile cordiale visita del prof. Leonardo De Luca, ormai di casa, con l'immancabile dono di una pianta di fiori di stagione per la sua ex alunna di mezzo secolo fà.
Anna "la zucaredda" ringrazia tutti amorevolmente così come dimostrato nei suoi confronti.
Per Anna il direttore-consorte
Pietro

giovedì 4 febbraio 2010

Questa è Poesia.

videoQuesta è Poesia.

Quella che intendiamo noi.

Quella che parte dal cuore attraversa il cervello e si trasforma in versi...in parole dell'animo,come questa della nostra cara Luciana Bianco cui demmo già pubblicazione nel giornale nel 1998 ma è sempre d'attualità.

I suoi contenuti,i suoi sentimenti sono a noi comuni,essi portano ad un solo sentimento che ci affratella tutti in quel sinergico afflato della stessa natalità che si chiama: AMORE...sempre e comunque AMORE ...puro...schietto...genuino senza appariscenze e teatralità di sorta.

La poesia "Panni...in cuore" è di Luciana Bianco da Firenze e montata in video dal grande Web Master pannese Franco Cocciardi da Trani per la pubblicazione sui veri blog e siti pannesi che hanno il piacere e l'onore di definirsi tali.

Il direttore

martedì 2 febbraio 2010

Comunicazione di...servizio

UAGLIU'...calma e gesso!
Ho testè,na mezz'ora fà,consegnato un pacco di giornali e uno di calendari al nostro "Corriere Express" Panni/Foggia e Foggia/Panni (Giuann lu campesantar) che domani mattina alle 9,00 consegnerà al bar Rucci, abbascie a la Tavern, per la vendita ai tanti richiedenti.
Aspettavo che il plico giungesse a tutti gli abbonati di Panni prima di portarli al bar Rucci ma le telefonate sono state pressanti pertanto qualora qualche abbonato vedrà il giornale e il calendario in giro per il paese non è colpa dello scrivente bensì della "musciarìa" nel consegnare la posta in paese. Ma di certo è stato mandato a tutti gli abbonati di Panni.
Ovviamente la cosa ci piace e ci compiace grandemente perchè significa che il giornale è da tutti non solo voluto ma atteso,specialmente il numero del mese di gennaio con il calendario.
Ma pecchè nu v'abbunate? Sparagnate e cumparite!
Il direttore

Ancora Tonino da Panni

A conclusione della stagione venatoria,molti cacciatori del Preappennino Dauno,tra cui quelli di Panni,hanno lamentato una forte diminuizione di cinghiali nella zona.Infatti,fino allo scorso anno,usualmente capitava di avvistare numerosi esemplari fuori della riserva,e quindi facilmente raggiungibili dai colpi delle doppiette dei cacciatori ben appostati, che poi li gustavano insieme ai famigliari ed amici nelle varie osterie dei Monti Dauni.Quest'anno invece niente di tutto questo,radio,telefoni cellulari,cani,fuoristrada, ma dei cinghiali nessuna traccia.E' rimasto solo il ricordo e la bocca asciutta dei buongustai.Solo dalle parti di Accadia pare che questo fenomeno si sia verificato in modo minore.Gli stessi cacciatori hanno escluso che si possa trattare di una morìa,perche' nelle numerose battute non hanno mai rinvenuto carcasse di animali morti.Così c'e' chi ha ipotizzato che i cinghiali avessero capito che stare nella riserva,al riparo dei fucili e carabine,sarebbe stata la scelta migliore.Ma qualche vecchio arguto, nonche' saggio contadino,pero' ci ha ricordato sorridendo, l'episodio di quella moglie che di nascosto del marito, dopo aver fatto i buchi alle botti,ogni notte andava a spillare e bere il buon vino rosso,ubriacandosi di conseguenza.Così quando l'uomo si reco' in cantina ad aprire le sue botti per travasare il vino nelle damigiane, le trovo' tutte vuote.Da qui il detto "non si puo' avere la botte piena, e la moglie ubriaca".
Con questo invitiamo gli organi preposti alla vigilanza, a fare un giro di vite ed a condurre qualche verifica in piu',inoltre a procedere ad un necessario censimento degli esemplari rimasti ancora in vita nella riserva, e nello stesso tempo pensare che i bracconieri non hanno un vestito o un colore particolare, ma a volte si possono travestire anche da cacciatori.
Panni 31/01/10 Antonio Mauriello

lunedì 1 febbraio 2010

Tonino Mauriello da Panni informa.

Approvato il piano sociale dell'ambito territoriale di Troia,comune capofila dei sedici comuni della Daunia.Infatti è stata firmata la convezione per la gestione consociata tra i sedici comuni per i nuovi servizi sociali e socio-sanitari per il triennio 2010-2012, alla presenza della dirigente del settore programmazione sanitaria ed integrazione Annamaria Candela della Ragione Puglia e dei funzionari e coordinatori Costanzo Cascavilla,Gabriele Pepe e Fernando De Colellis insieme ai sindaci e delegati dei sedici comuni.Presente anche il direttore del distretto sanitario di Troia Giuseppe Mescia.

E' il primo ambito,quello della Provincia di Foggia,ad avere avuto approvato il piano sociale dalla Regione Puglia.Dalla riunione e' emerso la necessita' della collabborazione piu' proficua e concreta da parte della ASL centrale e di essere piu' presente alle riunioni per programmare insieme ai rappresentanti dei comuni servizi sociali sempre piu' efficienti di cui l'ambito se ne deve far carico.
Panni 30/01/10 AntonioMauriello

Sulla Gazzetta del Mezzogiorno di domani 2.2.2010

Il Partito Democratico della città di Foggia il 30.01.2010 ha nominato la nuova Segreteria e direzione cittadina composta rispettivamente da 12 e 24 componenti.
Nella direzione cittadina è stata eletta, tra gli altri, la nostra compaesana Ins. Giovanna De Cristofaro, moglie del Geom. Francesco Mastrangelo e candidata nelle elezioni comunali di Foggia del giugno 2009 e suffrgata con ben 218 voti di preferenza, sempre nelle liste del P.D..

I nostri auguri per future maggiori responsabilità politiche alla nostra stimata compaesana e cugina Giannina.

Il direttore