giovedì 29 luglio 2010

Ecco il 1° Premio della lotteria di San Costanzo 2010.

KIA PICANTO 1.300 CLIMATIZZATA il primo dei 20 premi messi in palio nella Lotteria di San Costanzo 2010.Visto che siete stati bravi vi dico anche il 2° premio: Viaggio in aereo A/R per due persone a New York (USA).
Accattetevi i biglietti e partecipate alla ruota della Fortuna,chissà che quest'anno non tocchi proprio a te che stai leggendo,però,caro paisà,devi acquistare il biglietto,costa,come al solito, €.5,00 cadauno.
Stiamo preparando un Agosto Pannese 2010 con i fiocchi e contrafiocchi.
Nun ci crir?Vien a Pann quist'ann e te n'accuorge.
Iamm bell ià...paisà lu paese aspetta a te e,me raccumand,nun te scurdà re purtà sold assai pecchè te sierven...ciamm capito o no?
Statev buon Paisà.
Il direttore

mercoledì 28 luglio 2010

Le foto della inaugurazione del nuovo punto vendita "Ortofrutticola"

Se clicchi sul titolo del post vedi le foto dell'inaugurazione del nuovo negozio di "Ortofrutticola" del nostro caro amico e compaesano Carlucc De Cotiis.

AUGURI A CARLUCC...!!!

Il direttore

Da domani un'altra macelleria a Panni

PANNI CRESCE!
La conferma,se occorreva,è l'apertura di nuovi esercizi commerciali,quali quello di frutta e verdura e della nuova macelleria.
Ne siamo lieti.Auguriamo a questi due ultimi esercizi commerciali,così come a quelli già operanti da tempo,prosperità,benessere per le loro famiglie e per lo sviluppo del nostro piccolo ed amato Panni.
Il direttore

martedì 27 luglio 2010

Da domani a Panni nuovo negozio di FRUTTA E VERDURA

Al compaesano ed amico Carlo domani rappresenteremo i nostri auguri per un proficuo la voro a beneficio della sua famiglia e della popolazione residente.
PANNI CRESCE!
Il direttore

lunedì 26 luglio 2010

A PANNI IL 22 AGOSTO...SI VOLA

Fra le tante iniziative agostane programmate dal nostro Presidente del Comitato Feste Patronali ,il dr. Rocco Gesualdi,c'è anche un volo in elicottero su tutta la Valle del Cervaro,previsto per il giorno 22 agosto.
Le prenotazioni ai nr indicati sul biglietto e allo scrivente,nei tanti modi noti a tutti, al costo di €, 30,00 per quelle fatte entro il 31 luglio p.v. mentre dal 1 agosto in poi il costo sarà di €. 35,00 ad personam...ovviamente.
Pertanto affrettatevi nelle prenotazioni,specialmente per coloro che intendono farlo entro il 31 luglio,risparmiando così €. 5,00.
Mi raccomando niente calca o arrembaggio nella corsa al biglietto ma con calma.
Per il Comitato Feste Patronali
il direttore

sabato 24 luglio 2010

La nostra Madonna del Bosco vede…e provvede.


E’ proprio così!Infatti fra le tante meraviglie che Ella ci ha donato,quali Suoi devoti figli, l’ultima risale al 22 luglio u.s.,quando,in una rapida visita alla chiesa del convento,la dott.ssa Elettra Vinelli,docente di disegno e storia dell’Arte nonché valente restauratrice,autorizzata dalla Sovraintendenza ai Beni Culturali di Foggia,nota per i restauri eseguiti presso la Cattedrale e la chiesa di Gesù e Maria di Foggia, insieme al suo fidanzato,il prof. Lorenzo Falcone,nipote del nostro prof. De Luc ,ha eseguito dei saggi sulla parete che circonda la nicchia dove viene riposta la Madonna e sulle due colonne laterali all’altare dove,dopo il sesto strato di vecchie pitturazioni e verniciature dissacranti ,sono emersi parti di affreschi antichi certamente risalenti all’epoca della edificazione della chiesa stessa,cioè il 1633.

Le foto scattate da Mauriello ne danno una idea,anche se solo in piccoli sezioni si suppone che sia interessata dagli affreschi l’intera copertura delle pareti e delle due colone.

Della grande scoperta sono stati fatti subito partecipi il sindaco di Panni Ciruolo e l’arch. De Cotiis responsabile dell’UTC di Panni,ovviamente anch’essi molto interessati, ben intuendo quale valore abbiano quegli affreschi e quanto pregio acquisirebbe la chiesa,non solo,ma il convento stesso i cui risvolti potrebbero incidere sul nostro paese in una maniera forte in quanto a turismo religioso e archeologico di cui sappiamo tutti oggi quanta gente ne è estimatrice e disponibile a grandi spese pur di visitare quei luoghi depositari della storia e della fede dell’uomo nei secoli trascorsi.

La dott.ssa Villani si è detta disponibile a redigere una relazione tecnica e un preventivo di spesa che invierà al più presto al sindaco di Panni,altrettanto per quanto ai tempi e ai modi per un eventuale restauro.

Al momento questa è la situazione,restiamo in attesa di sviluppi,auguriamoci tutti positivi,al fine di far tornare la chiesa del convento nel suo antico splendore,così come l’hanno pensata e realizzati i nostri padri quando,sollecitati dalla pastorella,si precipitarono ad erigere quella casa dove la nostra Madonna custodisce nei secoli la nostra grande Fede.

Ella non ci abbandonerà e quei disegni alle pareti ne sono certamente un segnale.

Per vedere le foto basta cliccare sul titolo di questo post.

Il direttore

venerdì 23 luglio 2010

Il 27 agosto in concerto a Panni gli SUGARFREE.

Gli Sugarfree sono un gruppo pop-rock italiano.


Nati nel 2000 a Catania come cover band, i Sugarfree ottengono un grosso successo nel 2004 con Cleptomania, un singolo che resta in classifica per diversi mesi e che viene premiato con il Disco di Platino. Il brano è contenuto anche nel primo album della band, Clepto-manie, che racchiude al suo interno anche i singoli Cromosoma, Tu sei tutto per me e Briciola di te.
Gli Sugarfree hanno partecipato al Festival di Sanremo 2006, nella categoria Gruppi, con Solo lei mi dà. Nell'estate 2006 la band ha partecipato al Festivalbar con la canzone Inossidabile. Nel gennaio 2008 è uscito il singolo Scusa ma ti chiamo amore, brano che fa parte della colonna sonora dell'omonimo film di Federico Moccia. Il 26 settembre 2008 viene pubblicato il secondo album, dal titolo Argento: il CD è stato anticipato dal singolo Splendida e contiene anche la cover di Una donna per amico, in omaggio a Lucio Battisti. Nell'Aprile 2009 il cantante Matteo Amantia e il chitarrista Luca Galeano hanno lasciato la band e sono stati sostituiti da Alfio Consoli e Salvo Urzi. Nel giugno 2009 è uscito il singolo "Regalami un'estate", il videoclip del brano è diretto dal regista Claudio D'Avascio. Il 6 novembre 2009 è uscito un nuovo EP dal titolo "In simbiosi". Il 6 novembre 2009 è uscito il singolo "Amore nero". Il 22 gennaio 2010 è uscito il singolo "Scusa ma ti voglio sposare". Il singolo "Amore nero" viene incluso in occasione di San Valentino 2010 nella compilation "Amore" - Amore in musica.
___________________________

...il 27 Agosto saranno a Panni per un grande spettacolo musicale,siete tutti invitati e,mi raccomando,spargete la voce a tutti i conoscenti ed amici.
Per gentile anticipazione del Presidente del Comitato Feste Patronali dr. Rocco Gesualdi
Il direttore

giovedì 22 luglio 2010

Cerchi lavoro a Foggia?

2500 offerte di lavoro a Foggia. Non ci credi?

Allora clicca quì.


Il direttore

Tonino informa

I commercianti e artigiani della valle del Cervaro sia in territorio Campano che Pugliese.


Venerdi’,23 luglio 2010 alle ore 11:00 presso il ristorante “Le Querce” sulla SS.90 delle Puglie, tra il bivio di Orsara e Bovino,ci sara’ un incontro tra tutti i cittadini interessati alla viabilita’,proprio della SS.90 delle Puglie e le autorita’.Parteciperanno il presidente della Provincia di Foggia on. Pepe e il sen. Carmelo Morra (PDL),per l’ ANAS di Foggia l’ing.Galasso,ing Minutillo ed il geom.Vitti. Inoltre parteciperanno i sindaci di Orsara,Deliceto,Troia,Bovino,Panni,Montaguto,Greci,Savignano Irpino,Ariano Irpino e Casalbore.La riunione, organizzata dal rappresentante del comitato commercianti Luigi Torino,mira a sensibilizzare gli organi competenti ad intervenire radicalmente sulla sistemazione definitiva della SS.90 delle puglie,che oggi si trova in situazione precarie
Panni 21/07/10 Mauriello Antonio
_____________
Ringraziamo Tonino per la notizia.Purtroppo domani non potrò essere presente in quanto impegnato a Foggia fino al tardo pomeriggio e poi rientro a Panni.
Il direttore

mercoledì 21 luglio 2010

ACQUA-GRANDINE-FULMINE E SAETTE

Non ho manco potuto rivedere l'articolo del post del Comizio che si è abbattuto su Panni un nubifragio di quelli grossi e corposi: acqua cu lu sicchie...grannen cum a precoche...saett e fulmen e na iuamara c'ascenn a lu Chian chiena chiena...perciò iè bell lu paiese nuost.
Statev buon...ce sentim ruman.

IL COMIZIO DEL SINDACO

Ieri sera, dopo un pomeriggio di pioggia che non ha rinfrescato granchè la temperatura anzi l'ha resa umida,si è svolto l'annunciato comizio informativo del sindaco di Panni Ciruolo in un Largo Taverna poco affollato.
Le tematiche trattate,in modo molto chiare e sintetiche,sono state:
- la TARSU - Tassa Amm.va Rifiuti Solidi Urbani , infatti allo scopo di applicare la giusta tassa il Vigile Comunale e il geom. Massimo De Luca girano per il paese per verificare che le metrature delle abitazioni denunciate corrispondono a quelle a suo tempo denunciate dai proprietari. Un terzo ha l'incaricarico di prendere le letture dei contatori dell'acqua al fine di fatturare i singoli consumi, a partire dall'anno in corso.
- I.C.I. Imposta Comunale Immobbili - anche per questa tassa sono iniziate le verifiche delle metrature delle abitazioni  e,soprattutto,il controllo del passaggio delle categorie abitative a A4,essendo abolita la A6,abitazione rurale e,infine e non ultimo,controllare se l'imposta è stata pagata e da quale data. Inadempienze ve ne sono eccome di vario genere ma la più grave e quindi da perseguire assolutamente resta la evasione totale dell'ICI,un fenomeno ricorrente anche a Panni e,in maggior misura,da parte di non residenti che ritengono,non a ragione,le proprie abitazioni non assoggettabili ad alcuna imposta in quanto inabitate o quasi per tutto l'anno.
Sbagliano di grosso e se ne renderanno conto quando,non a lungo tempo,perverranno loro notifiche e atti da parte del Comune di Panni.
TOSAP - Terreni demaniali dati in uso a privati cittadini - Il Largo Piano è per la maggior parte tenuto in uso,con apposita delibera comunale del 1967 sindaco Saverio Savella,da privati cittadini che da quell'anno conducono quei terreni con attività agricole,quasi tutti,pagando un fitto annuale che può essere definito simbolico, 0,26 centesimi per mq. l'anno. Dovendo affrontare la elaborazione del Piano Regolatore Comunale,sempre nelle intenzioni di tutte le amministrazioni succedutesi negli anni ma mai neanche iniziata,questa amministrazione è fermamente decisa a portarlo a termine anche in tempi brevi e per far ciò ha iniziato una rendicontazione dei terreni demaniali liberi e dati in uso.Per questi ultimi ha stabilito,la minima tariffa stabilita dalla normativa in materia, 5,68 euro a mq. all'anno. Quasi tutti i conduttori di quei suoli demaniali hanno aderito fatta eccezzione di pochi che hanno la scelta di adeguarsi oppure riconsegnare al comune quei terreni. Anche perchè,ha ribadito con vigore e serietà il sindaco,con il PRG il Comune potrà decidere di vendere a privati quei terreni per usi finalizzati alla crescita e allo sviluppo del paese a beneficio dei cittadini che lo abitano e  di coloro che vogliono investire con proprie attività.Ovviamente,in caso di vendita di terreni dati in uso,i conduttori degli stessi avranno la precedenza nell'acquisto,ma non di più.
I lavori al Convento - proseguono alacremente e,di certo,la inaugurazione sarà fatta il 21 agosto p.v. alla presenza del Vescovo di Foggia F.P.Tamburrino e quello di Prato Simoni. I riscontri delle offerte votive e delle spese sono rendicontate sul nostro giornale IL CASTELLO da 3 anni a questa parte e continuerà a farlo fino alla chiusura dei lavori.
- Lavori Pubblici - l'intero paese è un cantiere aperto per tanti lavori quali quelli idrici e fognari, ripavimentazione delle strade subito dopo ed altri ancora e sono sotto gli occhi di tutti,inutile neanche parlarne.
Conclusione: un ringraziamento particolare ai suoi collabboratori,assessori e consiglieri comunali,a tutti i dipendenti comunali che in maniera encomiabile seguono ogni e qualsiasi indicazione proveniente dagli uffici politici.
NON CHIACCHIERE...MA FATTI!
Non poteva che seguire un caloroso applauso da parte dei presenti.
Il portavoce del Comune
P.De Michele

martedì 20 luglio 2010

ATTENTI A QUEI DUE

ATTENTI A QUEI DUE
Da tempo noto che il dr. Vito Calitri e l’avv. Maurizio D’Agostino, entrambi consiglieri della minoranza del piccolo paese di Panni,per esternare le loro titubanze e dubbi sull’operato, ora delle amministrazioni locali e, ultimamente, su questo giornale anche quelle relative alla Parrocchia di Panni,si rivolgono a stampa “frustera” (non locale) quando sono perfettamente a conoscenza della esistenza,da 15 anni a questa parte,di un giornale fatto in casa che si titola “IL CASTELLO” Il Giornale dei Pannesi, di cui loro stessi ne fanno menzione nell’articolo a pag. 8 del n. 340 del 13 luglio u.s. di questo stesso giornale. Eppure lo disdegnano. E’ come avere in loco un appartamento di proprietà a disposizione e invece si preferisce affittare altri, ma, come nel caso specifico, quando si fanno allusioni a personaggi politici e religiosi (anche) e si lascia il lettore nella perplessità e nel dubbio allora la correttezza d’informazione impone di porre rimedi adatti a chiarire le dubbiosità da loro stessi ingenerate. Mi sento di concordare in pieno con il dr. Calitri sul ricambio fisico di coloro che gestiscono il potere, sia materiale che spirituale, ma resto perplesso, comunque, considerando che il Calitri stesso è stato sindaco di Panni dal 1975 al 1985 e poi, contraddicendo quanto da lui stesso affermato, si è ripresentato candidato sindaco nel 1985/1993/1998/2007 occupando, tutt’oggi, i banchi dell’opposizione perché sempre battuto dal voto popolare.

Allora perché le perplessità, i dubbi, le domande, le richieste il dr. Calitri e il suo avvocato-collega dell’opposizione, avv. Maurizio D’Agostino, non le pongono nella sede opportuna qual’è il Consiglio Comunale invece di sparare a zero su stampa non locale invece di usare “IL CASTELLO”, di cui ho l’onore di dirigere da 15 anni in favore di tutta la Pannesità sparsa nel mondo per metterla a conoscenza su cosa accade in paese, quali, ad esempio, le elargizioni popolari per il ricostruendo convento al bosco dandone esatta rendicontazione delle entrate e delle uscite.

Per quanto attiene al “Pozzo di S. Patrizio di P. Antonio Saraceno” non si possono dare risposte adeguate a chi non passa neanche davanti alla porta della chiesa, perché se ci entrasse, almeno una volta, vedrebbe passare il cestino che raccoglie le offerte dei fedeli. Un euro, cento,mille,un milione di euro dati per la Chiesa va alla Chiesa che li amministra come crede più opportuno. Nè il sindaco Calitri nè la sua amministrazione nel 1983 ha mai avuto conoscenza dei 25 milioni donati alla chiesa da un anonimo? Noi gli crediamo…ma perché s’incavola tanto allora?

Pietro De Michele

______________________
Questo è il testo integrale dell'articolo da me redatto ed inviato alla Redazione de Il Corriere del Sud pubblicato nel numero odierno del settimanale, finalizzato non a dare risposte, in quanto è demandato ad altri questo compito, bensì semplici considerazioni e constatazioni su quanto espresso dai due componenti dell'opposizione in seno al Consiglio Comunale di Panni, il dr. Vito Calitri e l'avv. Maurizio D'Agostino, i quali da tempo usano esternare le loro opinioni e perplessità sulla conduzione dell'attività amministrativa e,ora anche,su quella parrocchiale del Comune di Panni,utilizzando in nessuna forma e maniera la sede del Consiglio Comunale,di cui fanno parte, e rivolgendosi, invece,  a stampa non locale quando è a loro perfettamente notorio che l'unico mezzo per informare i pannesi,compreso quelli che sono sparsi nel mondo, è e resta il giornale IL CASTELLO,che mai si è negato per qualsiasi tipo di informazione da essi stessi proveniente e mai essi stessi hanno preso in considerazione.
CHI VUOLE DIRE QUALCOSA AI PANNESI, A TUTTI I PANNESI NEL MONDO, HA UNA SOLA POSSIBILITA'  CHE E' QUELLA DI AFFIDARE IL PROPRIO PENSIERO AL NOSTRO GIORNALE...AL GIORNALE DEI PANNESI.
VANE ED INSIGNIFICANTI I TENTATIVI DI SEGUIRE STRADE DIVERSE!

N.d.r.
Ho preso visione dell'articolo pubblicato sul n.341 del 20.07.2010 del Corriere del Sud e, come spesso...anche troppo spesso purtroppo accade,è stato "riveduto" e non corretto,perchè non vi è nulla da correggere,a modus proprio da parte della redazione di quel giornale, facendo loro l'articolo e modellandolo a loro piacimento,cosa che,trattandosi di un collega giornalista,come loro,nonchè direttore di un giornale,come il loro,assume carattere di scorrettezza editoriale e professionale nei confronti di un collega.
Comunque l'articolo è quello pubblicato su questo post e tale resta.
Il direttore

lunedì 19 luglio 2010

ASSEMBLEA POPOLARE

Domani sera il sindaco di Panni Pasquale Ciruolo terrà una pubblica assemblea in Largo Taverna alle ore 21,00 allo scopo di dare informativa sulle tante tematiche d'interesse generale,quali lavori pubblici,lavori al convento,TARSU e moltre altre ancora.

La popolazione è invitata a partecipare numerosa.


Il Portavoce del Comune di Panni
P. De Michele

giovedì 15 luglio 2010

Leggete cari compaesani...leggete


Leggete,cari compaesani che vivete lontani da Panni in che modo alcuni intendono portare avanti le sorti del nostro amato paesello...leggete e,se vi piace,dite la vostra. Per quanto mi riguarda,sia come pannese che come giornalista ho già pronto un articolo sul tema che invierò allo stesso giornale, Il Corriere del Sud, diretto dal collega ed amico dr. Antonio Blasotta,che provvederà alla pubblicazione nel numero di dopo domani o l'altro e che io stesso provvederò a pubblicare su questo blog subito dopo.
Il direttore

mercoledì 14 luglio 2010

E' UFFICIALE

Il dr. Rocco Gesualdi è stato nominato Presidente del Comitato Feste Patronali "Panni Agosto 2010".

Superfluo ogni mio commento perchè  è notorio a tutti la mia personale stima nei confronti di Rocco e dei tanti giovani che a lui si accompagnano per creare e mettere insieme dal nulla delle belle realtà pannesi.

Noi,io e il prof. De Luca, gli saremo vicini e cercheremo di dargli conforto e sostegno specialmente nelle manifestazioni di carattere culturali e per quanto nelle nostre possibilità.

Credo che quest'anno ci sarà una nota che diversificherà e contraddistinguerà il tutto con la presenza di Rocco ed è la compartecipazione attiva e dinamica dei giovani pannesi che in lui ripongono la loro stima e fiducia...ed è già tanto.

A Rocco e al Comitato Feste 2010 va il nostro incoraggiamento e il nostro sostegno e l'augurio di ogni bene.

Il direttore

martedì 13 luglio 2010

La radio della Padania...libera

Vi sottopongo questo link in cui è aperto un Forum da parte di Radio Padania Libera e,leggendo,vi sono interessanti partecipazioni discussionali da parte soprattutto di giovani,del nord,del centro e del sud Italia,dove ognuno dice la sua opinione sulla questione,ormai nazionale,della Padania secessionista.
Ve lo sottopongo affinchè tutti voi partecipaste con spirito costruttivo finalizzato a far capire che l'Italia è una e una soltanto dalla Valle d'Aosta alla Sardegna.
Ho inserito un mio pacato commento e resto curioso di vedere se lo staff della Radio Padana lo pubblicherà o meno.
Cari italiani è giunto il momento di far sentire la nostra opinione,specialmente quella dei cosiddetti "terroni",infatti mi sono firmato "Pietro il terrone",perchè aspettare che "altri" prendano iniziative è come stare sotto ad un macigno che in bilico sta per caderti addosso...e che dolori.
La prevenzione è la migliore cura...per tutti i mali.
Il direttore

lunedì 12 luglio 2010

Stato lavori alla chiesa e al convento alla data del 12 luglio 2010

Acclarato che quando vado a Panni non ci vado soltanto per "camgiamiente r'arie" o a "fà lu vocca apiert pe lu castiedde",infatti non ci sono andato nemmeno una volta al castello per mancanza di tempo,in tre giorni di permanenza,ma se ci vado...guardo...e se guardo...vedo...per me e per tutti voi cari compaesani che aspettate nuove ra lu paiesiedde.
Stamattina sono andato al convento e ho colto l'occasione per portarvi anche mia moglie e i cugini Giuseppina e Carmine Colasante che vivono a Trezzo d'Adda,per far vedere loro come vanno avanti i lavori e alla chiesa e al convento.
Vanno avanti bene!

Infatti è confermata la inaugurazione della chiesa al convento per il giorno 21 agosto p.v.,sarà un giorno memorabile che resterà nella storia del nostro paese e chi ci sarà potrà dire con orgoglio "quel giorno c'ero anch'io".
Le foto mostrano da se il pregio dei lavori eseguiti fin'ora anche se c'è ancora da rifinire le pareti superiori e tinteggiarle e da ripristinare le due colonne del vecchio altare.Come si vede è stato fatto un pregevole e semplice nuovo altare così come oggi la chiesa richiede.
Sono in attesa delle "schede" dei materiali elencati per far dono di oggetti o materiali, invece dei soldi, che mi saranno inviate dall' UTC di Panni e subito quì pubblicate.
Tre giorni passati a Panni per riprendere energie e riposare (tanto per dire) e domani togliamo il velo anche all'occhio sinistro così potrò tornare a vedere bene e ancora meglio per tutti voi cari compaesani.
Poi si torna a Panni e...chi si è visto si è visto.
Arrivederci a Panni!
Tutte le foto sono visibili cliccando il titolo del post...come al solito pubblicate su Facebook.
Il direttore

venerdì 9 luglio 2010

Ultima ora daTonino

Il nostro Tonino c'informa che stamattina l'on. Bertolaso è stato allo scalo di Montaguto e Savignano scalo,percorrendo in auto il nuovo tratto della statale 90 che collega i due scali,per verificare e collaudare lo stato del nuovo collegamento.
Ha ufficialmente dato l'ok per l'apertura del tratto stradale da domani mattina,10 luglio, alle 9,00.
Quindi,finalmente,quella martoriata strada auto-ferroviaria sarà da domani riaperta anche per il transito automobilistico.
Ha accompagnato l'on. Bertolaso l'assessore regionale ai LL.PP. dr. Amati e,il nostro Tonino,ormai è d'abitudine,ha fatto loro dono "re panedde re pan e sausicchie".
Ormai in confidenza tra loro,l'on. Bertolaso ha confidato a Tonino che stamattina prima di partire ha detto alla moglie di non preoccuparsi di prendere il pane e insaccati...tanto era certo che l'amico Mauriello gliene avrebbe fatto dono a Montaguto.
E così è stato.
Inoltre, sempre il nostro,ha ufficialmente invitato i due personaggi politici per la inaugurazione del Convento che si terrà il 21 agosto p.v.,la loro risposta è stata: ..."vedremo".
Ma Tonino non demorde e sono sicuro che con qualche altra pagnotta di pane e roie nzerte re sausicchie avremo il piacere di avere a Panni,fra le tante che interverrano,anche queste autorità.
Alla prossima di Tonino.
Le foto ci sono state inviate da Tonino.
Il Direttore

mercoledì 7 luglio 2010

martedì 6 luglio 2010

3 ore stamattina a Panni.

In una mattinale corsa a Panni ho potuto assistere alla Santa Messa officiata da Padre Antonio Saraceno per celebrare la festività del 6 luglio come descritta al precedente post,mentre la Processione si svolgerà normalmente alle ore 18,00 e, durante il percorso processionale, sarà inaugurata ufficialmente la nuova Cappella in Via Matteotti, di fronte al Municipio,ultimata proprio per questa data. Le due foto sotto riportate attestano l'ottimo lavoro riportato, sia per il materiale adoperato e per la maestria di coloro che hanno eseguito i lavori,ai quali va il nostro plauso e vivo compiacimento,senza,ovviamente,tralasciare lo stesso plauso e riconoscenza alla Civica Amministrazione Comunale,nelle persone del Sindaco Ciruolo, del vice sindaco Roberto e a tutto l'Ufficio Tecnico Comunale,diretto dall'Arch. Michele De Cotiis per quanto ottimamente realizzato.
In questa foto la Cappellina rivolta verso il paese
In questa foto si vede una piccola statuetta di Gesù che guarda verso la strada che porta al Convento.
Questo ho visto e fotografato stamattina a Panni per voi cari compaesani che,specialmente in giorni come questi,la nostalgia per il nostro piccolo paese natale è ancora più sentita,il mio impegno è quello di alleviarla o almeno da 15 anni in quà ci provo.
Il direttore 

6 Luglio 1794: il miracolo della pioggia.

Oggi a Panni si celebra il miracolo della pioggia, non per far piovere,come inteso da molti,bensì per far cessare la pioggia che da oltre un mese batteva il territorio pannese rischiando tutto il raccolto di un anno di duro lavoro dei contadini,in modo particolare quello del grano che era sul punto da essere più utile la raccolta stessa,perchè zuppa d'acqua piovana.
Così,il 6 luglio del 1794,il popolo in preghiera e supplice si reca al convento per invocare grazia a Maria affinchè facesse cessare la pioggia.
Presa la statua della Vergine e,appena fuori dalla porta della chiesa,istantaneamente,la pioggia cessò ed un bel sole illuminò e riscaldò la gente e le terre allagate.
Il popolo non dimentica, la gente pannese,da quel giorno,ogni anno dedica alla Madonna tutto la sua gratitudine e il suo filiale Amore:
Ave o Maria
Vergine del Bosco
Madre nostra
Protettrice di tutti i
Tuoi figli sparsi nel mondo
Sempre devoti e fervidi
nella preghiera e
nella eterna gratitudine
per Te.
Ave...Maria...Ave.

Il Tuo fedele e devoto Pietro
servitore del Tuo Popolo

lunedì 5 luglio 2010

Festa Madonna del Bosco a Prato 2010


UN VIDEO MESSAGGIO DA PARTE DEL PRESIDENTE DELL'ACAP DI PRATO INVIATO A TUTTI I PANNESI NEL MONDO MAGISTRALMENTE MONTATO E MESSO IN RETE DAL WEB MASTER Francopanni sul suo blog e noi siamo ben felici di collabborare alla sua diffusione.

Il Direttore...sempre pronto a carpire e diffondere la Pannesità nel mondo.

La processione a Prato

CON LA BENEDIZIONE A TUTTI I PANNESI CHE HANNO SEGUITO LA MADONNA DEL BOSCO IN PROCESSIONE ED A QUELLI DI TUTTO IL MONDO SI E' CHIUSA LA 32° EDIZIONE DELLA FESTA DELLA MADONNA DEL BOSCO A PRATO.

Il Presidente dr. Alfonso Lapolla

Panni 3 luglio: Lavori di rifacimento strade Via Bervellino e Via Roma

Oggi domenica 3 luglio a Panni:
sono in corso di ripavimentazione Via Bervellino e Via Roma così come nelle foto visibili cliccando sul titolo di questo post.

C'è chi va a Panni pe farsi na magnata, chi per cangiamient r'aria (un paradiso co sto caldo in città) chi pe se fa nu gir a lu castiedd,chi pe fa nu cazz re nient e pe cretecà quidd ca fann coccosa e chi,cum a me,ver...fotografa e pubblica affinchè voi pannesi tutti possiate seguire, visivamente, che se fac a lu paes iuorn pe iuorn.

E che buò fà...a ognun il suo, il mio è quello di informare...no...nient rengraziament...grazie...grazie ma nun serven,tant ie o ve piac o nun ve piac lu fazz lu stess.
Statev buon Paisà
Il direttore...quidd ca nun va mai a lu paes pe cangiamient r'aria...ma a metà mes se la scquaglie pur iss a lu paese cchiù bell re quist munn...

sabato 3 luglio 2010

AUGURI BELLA VALERIA.

Vogliamo comunicare al mondo pannese una dolce fanciulla di pura razza pannese ha compiuto oggi i suoi 18 anni.
Chi é?
Valeria Procaccini.
Primogenita dei compaesani geom. Antonio Procaccini e Assunta Anna Gesualdi, gestori dell'Emporio "abbascia a la Taverna",nella foto con la dolce sorella Carmela Bibiana, un'altra stella del firmamento pannese.
Stasera a Panni grande festa presso il capannone di nonno Rocco a la via "re lu Piscel" alla quale avrei partecipato volentieri ma,purtroppo,impegni familiari me lo impediscono...fisicamente, ma con il mio cuore sono con loro a festeggiare l'evento augurando alla cara Valeria tutto il bene possibile perchè, se è vero che a Panni è rimasta poca gioventù, lei e quella che ci rimane sopperiscono degnamente alla quantità la migliore qualità, oltre che a bellezza, capacità e dedizione a Panni e alla sua gente.
AUGURI VALERIA!
Il direttore a nome di tutti quei pannesi che amano le bellezze di Panni...come Valeria, Bibiana e tutte le altre panneselle.

Oggetto: sagra del cocomero a Prato


Oggetto: sagra del cocomero a prato

A prato e' cosi' famosa la sagra del cocomero del 15 agosto che qualcuno ha pensato bene di mettersi "pè l'avanti",; e così, anticipando tutti, dal piccolo, ma meraviglioso e stupendo paese di Panni una Comitiva di attori si è fermata per controllare se è vero che i cocomeri di Prato sono i migliori in tutta Italia. Apprezzamenti sono stati fatti dal Presidente della Comitiva Toni Spada , da un certo non meglio identificato Michele Liscio e da una "giovinetta" di nome GIULIA.

Ingaggiati, all'istante dal Presidente dell'ACAP hanno promesso di recitare "aggratis" per i pannesi di Prato. In bocca al LUPO.
Il Presidente dr. Alfonso Lapolla
___________________________

CREPI, il lupo...ovviamente.
Siamo certi che i cocomeri pratesi sono i migliori d'Italia così come siamo altrettanto sicuri sulla bravura e qualità dei nostri attori,Toni, Michele e Giulia e tutto lo staff teatrale re "la att re zì acciupreut",a quanto si vede nella foto impegnati nel gustare i dolci cocomeri pratesi, che, ieri sera, hanno allieteto la festa pratese portando con loro tanta Panni e tanta gioia di vivere.
Ci sono stato anch'io...prima fila (posto riservato n.4) al fianco (che onore) del Sindaco Ciruolo e del vice Sindaco Roberto e, vicino a te,caro Al, e ci sarò al fianco di tutti i pannesi-pratesi  anche in  quella di questa sera con il gruppo zampognaro pannese e, in prima fila, parteciperò alla Santa Processione con la Madonna del Bosco per le strade di Chiesanova nella serata di domani.
AUGURIAMO A TUTTI: BUONA FESTA!
Il direttore

giovedì 1 luglio 2010

Movimento Antilega...Pannese?


Se vi capita di andare a Panni passate per via Bervellino e noterete la bandiera italiana sventolare sul "vafio" d'ingresso alla mia abitazione, da me stesso messa in occasione della partecipazione ai Mondiali della nostra nazionale di calcio, ma è ancora lì oggi, forse sarà spostata in un altro posto della casa, ma resterà a sventolare a lu "vient re Favugn" per ricordare ai nostri compaesani che, loro malgrado, vivono nei centri urbani amministrati dalla Lega Nord, che QUESTA è la Bandiera della Repubblica Italiana, dalla Valle d'Aosta alla Sardegna, per QUESTA bandiera tanti compaesani e tantissimi soldati italiani offrirono in sacrificio la loro giovane vita nel corso delle due grandi Guerre Mondiali e, qualora necessità lo imponga, altri e tantissimi italiani sono disposti a dare lo stesso esempio contro CHIUNQUE la dileggia e la offende, come ormai ostinatamente e sfacciatamente continua a farlo i paranoici e fascistoidi seguaci leghisti.

Leggete due articoli sulla follia leghista tratti dalla Repubblica.it:





E', per dirla nei giusti termini, paranoia pura e vera follia di massa.

E cosa fanno le alte Istituzioni nazionali che dovrebbero garantire l'Unità d'Italia e difendere la Costituzione Italiana?

Il Presidente Napolitano, illustre grande vecchio, ma sempre vecchio rimane e ancor più lo diverrà col tempo, non sa che pesci prendere e...tituba e...lancia messaggi agli italiani ma non ai leghisti che ormai non si sentono e non vogliono essere più italiani e perciò sputano sul tricolore e violano la Costituzione a loro piacimento.

Al Capo dello Stato sono demandate poche funzioni ma essenziali tra le quali garantire la unità dell'Italia e il rispetto della Costituzione Italiana...se non fa neanche questo allora che ci sta a fare?



Il Presidente del Consiglio dei Ministri on. Silvio Berlusconi è quasi sempre fuori dall'Italia per partecipare agli "G8-9-10-11-12 ecc." o a stringere mani ai potenti della Terra, di cui s'immagina farne parte anche lui e perciò è in politica, proprio per essere il Number ONE e per continuare ad esserlo è costretto a cercarsi entrambi gli occhi per non vedere ciò che accade nella Padania e dintorni, dove, paradossalmente ci vive anche lui…ogni tanto.

Nessun italiano si accollerebbe la responsabilità di vedere spaccata l'Italia in due pur di ostentare le proprie aspirazioni, il proprio prestigio personale a discapito di una Nazione intera ed unita come ancora lo è la nostra Italia. Fino a quando lo sarà ci preoccupa fortemente perchè non si vedono segnali tali da rasserenarci e riderci sopra, cosa che abbiamo fatto fino a qualche poco tempo fa, ma l'ora del ridere è finita, o si da inizio ad una vero e proprio "muro contro muro", a livello regionale e nazionale,oppure resta l'ultima speranza che riponiamo nella Sovranità del Popolo sempre vincente ma, spesso, dopo che lo stesso Popolo si è dilaniato l'un contro l'altro armato in sanguinose guerre civili e ciò non vorremmo che accadesse, o meglio non riaccadesse, MAI PIU'.

Sono e sarò sempre disposto personalmente con chiunque voglia accompagnarsi con me e dire BASTA a questa sciagurata prospettiva, quì a Foggia e, dalla fine di questo mese, anche a Panni...sotto lo sventolìo del Tricolore.

Il direttore...patriota? No, un italiano...vero!